Jung e la guerra

  • Nadia Fina

Abstract

In questo scritto viene analizzato il pensiero si Jung rispetto alla guerra e al nazismo a partire dalla sua considerazione che il problema morale, la questione morale, è un “confronto ineluttabile”, una realtà a cui l’Uomo deve giungere e dalla quale “non può prescindere se vuole comprendere il significato ultimo della vita”. Questa assunzione di responsabilità è, nel pensiero di Jung necessaria, poiché in sua assenza l’individuo non potrà raggiungere i livelli più alti di integrazione psichica, mantenendo invece il conflitto in uno stato di inconciliabilità. Senza moralità l’individuo rimarrà incastrato, perpetuamente, in una visione riduttiva e unilaterale della realtà, conformandosi a forme di adattamento e di compromesso sempre a rischio di regressivizzazioni pericolose.

Biografia dell'autore

Nadia Fina

 

Riferimenti bibliografici

Brown, N. (1959) La vita contro la morte, Adelphi, Milano 1989
Chodorow, N. (2003) Odio, umiliazione e mascolinità, in Violenza o dialogo? Rivista di
Psicoanalisi, Borla Ed. Roma, 2006
Fornari, F. (1966) Psicoanalisi della guerra, Feltrinelli Ed., Milano
Hillman, J. (2004) Un terribile amore per la guerra, Adelphi, Milano, 2005
Holt, D. (1978) L’alchimia, Marx e l’immaginazione clinica, in Oggi Jung, Marsilio, Roma, 1979
Janigro, N. (2002) La guerra moderna come malattia della civiltà, Bruno Mondadori, Milano
Jung, C.G. (1918) Sull’inconscio, in Opere Comp. Vol. 10, tomo primo. Boringhieri, Torino (1985)
Jung, C.G. (1936) Wotan, in Opere Comp. cit., Boringhieri, Torino (1985)
Jung C.G., (1936) Psicologia e problemi nazionali, in Opere Comp. cit., Boringhieri, Torino (1985)
Jung C.G., (1946) Dopo la catastrofe, in Opere Comp. cit., Boringhieri, Torino (1985)
Kaës, R., (2015) L’estensione della Psicoanalisi, F. Angeli, Milano, (2016)
Marcuse, H (1956) L’idea del progresso alla luce della psicoanalisi, in “Psicoanalisi e politica”, in
Manifestolibri, Roma 2006
Séve, L. (1969) Marxismo e teoria della personalità”, Einaudi, Torino (1973)
Vanin, G. (1989) Jung e il nazismo, Seminario presentato al Centro Italiano Psicologia Analitica
(CIPA), Ottobre 1989.
COVER
Pubblicato
2017-12-09
Come citare l'articolo
FINA, Nadia. Jung e la guerra. Polaris. Psicoanalisi e mondo contemporaneo, [S.l.], n. 2, p. 14-23, dic. 2017. ISSN 2532-6929. Disponibile all'indirizzo: <http://www.polarispsicoanalisi.it/ojs/index.php/ppmc/article/view/14>. Data di accesso: 21 lug. 2018