Guardare ma non toccarmi

  • Matteo Metzger

Abstract

Attraverso la descrizione del progetto di cura di un paziente con dipendenza da cocaina e una organizzazione borderline di personalità, in questo lavoro, come nel lavoro col paziente, vengono trattate, parallelamente, le tematiche della maniacalità nella dipendenza patologica da sostanze, e la componente depressivo suicidaria, spesso presente in addiction severe e croniche. Il titolo del lavoro evoca volontariamente un'esperienza di tipo sensoriale, introducendo anche la sensazione di respingimento che, spesso, il narcisismo primitivo e onnipotente di pazienti addicted, fa vivere a colui che gli si affianca, nel tentativo di curarlo. Scegliendo consapevolmente di assumersi la responsabilità di una relazione terapeutica che, come una holding primaria, prenda inizio da aspetti fortemente sensoriali, presso il CART, e con il modello clinico che qui impariamo e facciamo in contemporanea evolvere, lavoriamo con pazienti con cui il tema della regolazione della distanza è fondamentale. Credo che l'obiettivo di progetti al limite come questo sia proprio quello di definire i limiti e aiutare le persone a sentire con la mente e pensare con il corpo.

Biografia dell'autore

Matteo Metzger

 

Riferimenti bibliografici

Bolognini S. (2008) Passaggi Segreti -teoria e tecnica della relazione interpsichica. Ed. Boringhieri, Torino.
Calvino I. (1988) Lezioni Americane. Ed. Mondadori, Milano
Camus A. (2017) Il Mito di Sisifo, Giunti Editore, Firenze.
Comba A. (2009) Lo specchio che si infrange, tossicodipendenza nelle trame di una fiaba. Ed. Scientifiche Ma.Gi. srl, Roma.
Correale et al. (2013) Il soggetto nascosto. Un approccio psicoanalitico alla clinica delle tossicodipendenze. Ed. Franco Angeli, Milano.
Ferenczi S. (1926) Controindicazioni della tecnica psicoanalitica attiva. In Opere, Volume terzo, Cortina, Milano.
Foucault M. (2008) Discipline, Poteri, Verità. Detti e Scritti (1970-1984) Ed. Marietti, Bologna.
Freda H., (2001) Psicoanalisi e Tossicomania, Ed. Mondadori, Milano.
Freud S. 1912, Totem e Tabù, OSF, 7.
Gabbard G., (2005) Introduzione alla Psicoterapia Psicanalitica. Ed. Cortina, Milano.
Pellizzari G. (2002) L'apprendista Terapeuta. Ed. Boringhieri, Torino.
Roth P. 1985. L'orgia di Praga, Ed. Einaudi, Milano.
Slochower J. (2015) Collisioni Psicoanalitiche Ed. FerrariSinibaldi, Milano.
Tagliagambe F. (2008) Trasformazioni della società e nuove patologie. In: Quaderni di Psiche e Ricerca, Tecnograph, Bergamo.
COVER
Pubblicato
2018-12-07
Come citare l'articolo
METZGER, Matteo. Guardare ma non toccarmi. Polaris. Psicoanalisi e mondo contemporaneo, [S.l.], n. 4, p. 98-113, dic. 2018. ISSN 2532-6929. Disponibile all'indirizzo: <http://www.polarispsicoanalisi.it/ojs/index.php/ppmc/article/view/45>. Data di accesso: 16 lug. 2019